Consapevolezza

Almeno 10 cose da fare per chiudere il cerchio e realizzare il cambiamento

…Realizzare il cambiamento cambiando. E quale miglior occasione è il capodanno ?  infatti l’anno è un po’ come un cerchio…c’è il primo e c’è l’ultimo giorno…:-)…per cui inizia e finisce per dar spazio al nuovo anno e al nuovo ciclo…

Cosa fare per chiudere veramente un ciclo?

Con un bel bel rito ! :-)…fermati un momento e osserva che puoi realizzare il cambiamento. Sei ancora in tempo sicuramente. Ogni momento dell’anno è il momento perfetto. Si è sempre in tempo per chiedere le faccende che procrastiniamo. Ad esempio:

  • c’è qualcuno che devi chiamare da tempo, per dirgli quello che è importante dire .. chiudere quel cerchio?…fallo! evita di rimandare e trascinare le cose all’anno nuovo.
  • elimina qualcosa che ti fa stare male nella vita… potrebbe esser una relazione o un paio di scarpe strette… la parola d’ordine è elimina…lascia andare…appartiene al vecchio! tu sei già nuova/o.economiacircolare3
  • elimina un impegno che senti come un obbligo e che in realtà è diventato zavorra… elimina o assolvi alla parola data.
  • prendi una decisione che richiede coraggio – è inutile pensare oltre. Adesso fai il passo e inizia la BioDieta;
  • dì a te stesso/a una verità che non ti stai dicendo e che finalmente chiuderà uno dei cerchi della tua vita.
  • verifica se hai sospesi economici o di altro genere e salda il sospeso.
  • qualche mezza verità in circolazione nel tuo relazionarti con gli altri…se puoi aggiungi l’altra verità…la verità è leggera da portare …qualunque essa sia.
  • verifica se hai delle parole date a qualcuno, degli impegni presi insomma, dai spazio alla possibilità di concludere queste cose.
  • promesso a qualcuno  di incontrarla/o ?…cosa aspetti ancora ?agisci ora…:-)
  • ancora un libro della biblioteca da restituire?…vai …:-)

Ecco … un rito di fine anno che si può fare tutto l’anno. E queste sono solo alcune delle verifiche che periodicamente metto in opera. I nodi vengono al pettine e sciogliere le questioni è meglio farlo il prima possibile. Questo per volare in leggerezza, come sull’altalena, verso il nuovo.

Claudia Poppi

n.b. e poi sai cosa faccio?…preparo una bella Mappa della Visione per il futuro che arriva!

1
Tags:

about Poppi Claudia

Modenese di nascita, sfoglina di tradizione che porto nel lavoro di Team Bulding la sua passione per la pasta. Amante della semplicità, nel cibo e nelle relazioni. Amo il pensiero di Italo Calvino quando dice che la leggerezza è il contrario della superficialità. Mi occupo di crescita personale e di agevolare la trasformAzione dal 1997 come freelance. Dal 2012 le giornate le investo per aiutare persone, aziende e professionisti a trasformare in modo efficace se stessi e il loro mondo in meglio. Consulente in Sostenibilità per mettere in accordo felicità e produttività. Sostenibilità è una opportunità.